Legambiente - tesseramento

Campagna Tesseramento 2018

contatta Giovanni 3275790231 - Tiziana 3334580704

Legambiente circolo di Lerici

Circolo LEGAMBIENTE Lerici

 

GRIS30 Gestione Rete Impresa

Il progetto si propone di:

  • fornire alle piccole e micro imprese uno strumento di gestione  per le attività commerciali  e di relazione, aumentandone  la visibilità e la capacità di azione e stimolandone la crescita economica
  • promuovere l’aggregazione e la collaborazione tra imprese, la condivisione delle conoscenze, la creazione di valore sociale attraverso un modello organizzativo a rete di tipo paritetico.

www.gris30.eu

Scambia Libro

Scambia Libro

MERCATINO DEL LIBRO USATO

4° EDIZIONE dal 13/6 al 30/09
SCUOLA MEDIA “P. MANTEGAZZA”
Via Gozzano/ SAN TERENZO(SP)

Scambia Libro

Cerchi libri scolastici ?
Vuoi vendere i tuoi libri usati ? Telefona a

Pina 3389478984 Daniela 3474964949

3389478984/ 3474964949

info (at) scambialibro.it

>>>>>>>> Cerca Libro >>>

governo italiano

Notizie dai Ministeri

Ultimi Provvedimenti

Il pacchetto semplificazione è legge: ecco cosa faremo on-line

Semplifica Italia: il decreto-legge in materia di semplificazione e sviluppo

 

il primo marzo 2012 con decreto del Ministero dello sviluppo economico è stata istituita l'agenda digitale italiana

Servizi Informatici Srl
  • Consulenza e assistenza software e sistemi
  • Innovazione tecnologica
  • Gestione aziendale, e-commerce, applicazioni web
  • Virtualizzazione e Cloud computing

web: www.serviziinformatici.com Tel: +393275790231

 

Classifica Maratona banner
Tempi degli atleti italiani nelle gare di maratona nel mondo e di tutti gli atleti nelle gare di maratona in Italia 
oltre lerici

Incidenti Stradali in Italia 2016

Per la prima volta dal 2001, gli incidenti e i feriti registrano un incremento (rispettivamente +0,7% e +0,9%) (Figura 1) in confronto all'anno precedente. Aumentano soprattutto i feriti gravi: sulla base dei dati di dimissione ospedaliera, sono stati oltre 17mila contro i 16mila del 2015 (+9%). Il rapporto tra feriti gravi e decessi è salito a 5,2 nel 2016 da 4,7 dell'anno precedente. (infografica ISTAT Luglio 2017). Tra le vittime sono in aumento i ciclisti (275, +9,6%) e i ciclomotoristi (116, +10,5%), stabili gli automobilisti deceduti (1.470, +0,1%) mentre risultano in calo motociclisti (657, -15,0%) e pedoni (570, -5,3%). La stima (ACI-ISTAT 2016) del costo sociale è di 17,5 milardi di Euro,  più dell' 1% del PIL !!!

Gli incidenti che coinvolgono pedoni, ciclisti e ciclomotoristi avvengono prevalentemente in aree urbane. Ripensare la mobilità urbana in termini di sicurezza, sostenibilità e gradevolezza è  la sfida e il compito che le amministrazioni locali devono affrontare. Limitare la presenza di autoveicoli privati negli spazi urbani, favorire pedoni e ciclisti e sostenere l'uso del trasporto pubblico locale (TPL) diventa l'obiettivo strategico da perseguire, e, per una città costiera e per  i comuni del comprensorio del Golfo pensare di integrare nel TPL il trasporto marittimo apre scenari interessanti con ampie potenzialità operative.

L’evoluzione tecnologica  consente  di avere nuove generazioni di mezzi navali veloci, silenziosi e a bassissimo impatto ambientale, sicuri e facili da manovrare. Il contesto spezzino in particolare , con i suoi centri di ricerca a livello nazionale CNR, ENEA, Polo Universitario, DLTM e la cantieristica presente a diversi livelli di progettazione e produzione, si presta a essere un laboratorio di innovazione e sperimentazione creando nel contempo attrattiva e sviluppo per le nuove generazioni.


Dal punto di vista ambientale, un cambiamento deciso verso un trasporto marittimo sapientemente integrato e connesso al contesto urbano mitigherebbe di molto il traffico cittadino e i flussi tra i comuni del comprensorio del Golfo, oltre a fare riscoprire il paesaggio costiero e il piacere del viaggio sull’acqua.


Una riorganizzazione del trasporto marittimo passeggeri porterebbe ad una riorganizzazione del fronte mare: creando approdi si possono rigenerare aree urbane abbandonate o degradate sviluppando  attività economiche e sociali. L’approdo diventa così il connettore con la città e con i sistemi di trasporto terrestre.


Il trasporto marittimo passeggeri, oltre a favorire la mobilità , rende immediatamente accessibili e immette nel circuito urbano notevoli risorse  naturali, paesaggistiche, storiche, architettoniche, stimolando attività, svaghi, interessi, determinando, in questo modo, un vasto sistema di corrispondenza tra il mare, la costa, il tessuto urbano, le aree collinari intervenendo direttamente sulla gradevolezza e la qualità della vita. Le periferie urbane e extraurbane di Spezia che dispongono ancora di un affaccio pubblico sul mare ( Santa Teresa, Muggiano, Ruffino, Fossamastra, Marola,  Cadimare, Fezzano, Le Grazie) avrebbero un’opportunità rilevante di coinvolgimento nella diffusione delle funzioni turistiche e della ricettività, inserendo luoghi oggi marginalizzati e connotati da rilevanti criticità ambientali nella rete della fruizione complessiva dei beni territoriali paesaggistici e ambientali.

  • Giovanni Cortelezzi
Add a comment
 
Zygmund Bauman

Zygmund Bauman

... (wikipedia)

Nei suoi ultimi lavori, Bauman ha inteso spiegare la postmodernità usando le metafore di modernità liquida e solida. Nei suoi libri sostiene che l'incertezza che attanaglia la società moderna deriva dalla trasformazione dei suoi protagonisti da produttori a consumatori. In particolare, egli lega tra loro concetti quali il consumismo e la creazione di rifiuti umani, la globalizzazione e l'industria della paura, lo smantellamento delle sicurezze e una vita liquida sempre più frenetica e costretta ad adeguarsi alle attitudini del gruppo per non sentirsi esclusa, e così via. L'esclusione sociale elaborata da Bauman non si basa più sull'estraneità al sistema produttivo o sul non poter comprare l'essenziale, ma sul non poter comprare per sentirsi parte della modernità. Secondo Bauman il povero, nella vita liquida, cerca di standardizzarsi agli schemi comuni, ma si sente frustrato se non riesce a sentirsi come gli altri, cioè non sentirsi accettato nel ruolo di consumatore. La critica alla mercificazione delle esistenze e all'omologazione planetaria si fa spietata soprattutto in Vite di scarto, Dentro la globalizzazione e Homo consumens.

Video dell’incontro col sociologo Zygmunt Bauman, dedicato agli impatti dei social network e delle nuove tecnologie sulla società, a Meet the Media Guru  il 9 ottobre 2013.

  • GC
Add a comment
 

Aung San Suu KyiAung San Suu Kyi

Il 13 novembre 2010 Aung San Suu Kyi è stata liberata. Il 1º aprile 2012 ha ottenuto un seggio al parlamento birmano. Nonostante ciò la Birmania non è ancora libera e il passato dittatoriale grava ancora sulla nazione. Il 16 giugno 2012 ha ritirato il premio Nobel per la Pace. Ora sta iniziando a visitare vari stati, dato che le è stato finalmente concesso il permesso dal Governo birmano. Andrà in Inghilterra dal figlio e in seguito anche in Francia.

In tutto il mondo Aung San Suu Kyi è diventata un'icona della non-violenza e pace, tanto che numerosi cantanti e gruppi musicali, tra cui Damien Rice, gli U2, i R.E.M., i Green Day e i Coldplay hanno espresso solidarietà nei suoi confronti e le hanno dedicato brani musicali per sostenere la sua causa; nel 2003 le fu assegnato sia l'MTV Europe Music Award che il Premio Nazionale Alghero Donna di Letteratura e Giornalismo, sezione Premio Speciale della Giuria. In particolar modo, gli U2 le dedicano un brano intitolato Walk On ("Vai avanti"). Per questo motivo è illegale importare, detenere o ascoltare in Birmania l'album della band irlandese All That You Can't Leave Behind, in cui è contenuto tale brano. La sanzione prevista è la reclusione da tre a vent'anni. Nel 1997 il sassofonista Wayne Shorter e il pianista Herbie Hancock incisero sull'album "1+1" un tema intitolato "Aung San Suu Kyi" che vinse il Grammy Award come Migliore composizione jazz. Nel 2011 il popolare regista francese Luc Besson ha diretto il film "The Lady" incentrato sulla vita del premio Nobel birmano.

(da Wikipedia - l'enciclopedia libera)

Francesca Valeria Sommovigo e Aung San Suu Kyi a Parma

 

Add a comment
 
Barry Commoner

Le quattro leggi fondamentali dell'ecologia secondo Barry Commoner

1. Tutto è collegato con tutto. C'è una ecosfera per tutti gli organismi viventi e quello che colpisce uno, colpisce tutti.

2. Tutte le cose devono andare da qualche parte. In natura non ci sono "rifiuti " e non c'è un "via" dove si possono gettare le cose.

3. La natura fa le cose meglio. Il genere umano non ha una tecnologia adeguata a migliorare la natura, e quando interviene nel sistema naturale, dice Commoner, rischia di fare danno all'ambiente e a se stesso. 

4) Non esiste una cosa come un pasto gratuito. Lo sfruttamento della natura inevitabilmente comporta la conversione di risorse utili in forme inutilizzabili.

 

Add a comment
 

Yuri Gagarin 12 Marzo 1961 "Yuri Gagarin è tornato sulla terra dopo aver visto ciò che nessun uomo a mai visto!"

Il commento a questo evento straordinario sul Corriere della sera di Eugenio  Montale: "per noi che siamo della razza di chi rimane a terra la storia moderna comincia il 12 ottobre 1492 con la scoperta dell'America. 

Ma per i nostri discendenti forse, l'era moderna è cominciata oggi, senza peso, in un cosmo che adesso sembra davvero il nuovo mondo"
 

 

Add a comment
 

L’industria genovese nella seconda metà degli anni Trenta si risolleva dalla crisi – ancora una volta – grazie alle generose e abbondanti commesse pubbliche legate alla politica di riarmo e bellicista del Fascismo. Si ripropone così lo schema che vede le fabbriche della città come “arsenali” di guerra. A dimostrazione dell’avvenuta ripresa, i dipendenti dell’Ansaldo (scesi da 13.400 a 9.200 nel triennio 1930-1932) ammontano a 16.500 nel 1936 e a 23.000 nel 1939.Il REX non fu mai una macchina da Guerra. Fu requisito dalla Marina Militare nel 1939 e sebbene ci fossero progetti di trasformarlo in portaerei fu utilizzato come nave ospedale per il trasporto dei feriti dal Nord Africa all'Italia.

Operai in posa nel mozzo  portaelica del REX - 1930 (Fondazione Ansaldo)

 

Voci della memoria : 

http://www.memoro.org/it/Il-varo-del-REX_720.html

 

Add a comment
 
overshoot day
Piano B 4.0 LESTER r: BROWN
Year Overshoot Date
1987 December 19
1990 December 7
1995 November 21
2000 November 1
2005 October 20
2007 October 26
2008 September 23
2009 September 25
2010 August 21
2011 September 27[2]
2012 August 22

 

Add a comment
 

Lerici Legge il Mare

Alex Carozzo - ZentimeZENTIME

Recuperata una lancia in vetroresina da un cantiere di demolizioni, la cassa di imballaggio di un grosso motore trasformata in cabina e altro materiale di recupero, nella fine di Aprile del 1990, ALex Carozzo salpa da Tenerife con il suo Zentime Atlantico. 42 giorni dopo approda sulle coste di San Salvador dove nell'ottobre del 1492 sbarcò Cristoforo Colombo. Il racconto della traversata atlentica del primo 'solitario' italiano.

 

Add a comment
 
Salvador Allende E-mail

11 settembre 1973 - Muore Salvador Allende durante l'assedio al Palazzo della Moneda nel golpe messo in atto dalle forze armate guidate dal generale Pinochet.

« Viva il Cile! Viva il popolo! Viva i lavoratori! Queste sono le mie ultime parole e ho la certezza che il mio sacrificio non sarà vano. Ho la certezza che, per lo meno, ci sarà una lezione morale che castigherà la vigliaccheria, la codardia e il tradimento. »  Le ultime parole in un discorso alla radio prima di morire

Add a comment
 
Quella notte sul K2 ...
« Quella notte sul K2, tra il 30 e il 31 luglio 1954, io dovevo morire. Il fatto che sia invece sopravvissuto è dipeso soltanto da me... »
(Walter Bonatti, Le mie montagne)
Add a comment
 

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

Il 20 marzo 1994, Ilaria Alpi, giornalista del Tg3, viene assassinata a Mogadiscio insieme all'operatore di ripresa Miran Hrovatin, mentre sta indagando su un traffico d’armi e rifiuti tossici che coinvolge anche istituzioni italiane.

Add a comment
 
Omaggio a Roberto Roversi

... la gente nelle vie, tutte le finestre al sole

giorno sacro d'aprile.

Alti, vocianti, feroci uomini nuovi.

E' finita ... la guerra

Add a comment
 
Trailer: l'età  del cemento

 

In arrivo: "L'età del cemento", il documentario prodotto da Legambiente Lombardia sul consumo di suolo. Ad ottobre le prime proiezioni pubbliche. Nell'attesa potete gustarvi il trailer.
Add a comment
 

Tienanmen 4 Giugno 1989

 

Add a comment
 

8 Settembre 1943

« Il governo italiano, riconosciuta la impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell'intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane.

La richiesta è stata accolta.

Conseguentemente, ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo.

Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza. »

il capo del governo Pietro Badoglio

 

 

Add a comment