Registro Nazionale Aiuti di Stato

Registro Nazionale degli Aiuti di Stato

  • Il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato è lo strumento nazionale per verificare che gli aiuti pubblici siano concessi nel rispetto delle disposizioni previste dalla normativa comunitaria, al fine di verificare il cumulo dei benefici e, nel caso degli aiuti de minimis, il superamento del massimale di aiuto concedibile previsto dall’Unione Europea.
  • Oltre alle funzioni di controllo, il Registro rafforza e razionalizza le funzioni di pubblicità e trasparenza relativi agli aiuti concessi, in coerenza con le previsioni comunitarie.

The Digital Economy and Society Index (DESI) is a composite index that summarises relevant indicators on Europe’s digital performance and tracks the evolution of EU Member States in digital competitiveness.

 

Move
Display 0 | 5 | 10 | 15 Stories

raccolta

Topics
Top Story

GRIS30 Gestione Rete Impresa

Il progetto si propone di:

  • fornire alle piccole e micro imprese uno strumento di gestione  per le attività commerciali  e di relazione, aumentandone  la visibilità e la capacità di azione e stimolandone la crescita economica
  • promuovere l’aggregazione e la collaborazione tra imprese, la condivisione delle conoscenze, la creazione di valore sociale attraverso un modello organizzativo a rete di tipo paritetico.

www.gris30.eu

Scambia Libro

Scambia Libro

MERCATINO DEL LIBRO USATO

4° EDIZIONE dal 13/6 al 30/09
SCUOLA MEDIA “P. MANTEGAZZA”
Via Gozzano/ SAN TERENZO(SP)

Scambia Libro

Cerchi libri scolastici ?
Vuoi vendere i tuoi libri usati ? Telefona a

Pina 3389478984 Daniela 3474964949

3389478984/ 3474964949

info (at) scambialibro.it

>>>>>>>> Cerca Libro >>>

Servizi Informatici Srl
  • Consulenza e assistenza software e sistemi
  • Innovazione tecnologica
  • Gestione aziendale, e-commerce, applicazioni web
  • Virtualizzazione e Cloud computing

web: www.serviziinformatici.com Tel: +393275790231

 

Parcheggio Via S. Bernardino - Lerici

  • Paola Pescatori 

Cantiere parcheggio san bernardino

Esprimo prima la mia indignazione come membro del Comitato di frazione per questo fatto: in occasione dell'ultimo, ma recente, incontro con la giunta, o piccola parte di essa, eravamo presenti Enrico Pozzobon, Giovanna Palmerini, Marco Pagano, Alessandro Attilieni e io, mentre per la giunta vi erano il sindaco e gli assessori Casanova e Palandri. Mi spiace che mancasse Michele Fiore. Fra le poche questioni esaminate, a fine riunione ci hanno chiesto se avessimo qualche argomento contrario all'inizio dei lavori di realizzazione del parcheggio in area privata su via San Bernardino, di fronte alla Pubblica Assistenza.

Non avendo motivi di riserva, abbiamo dato approvazione all'inizio di tali lavori. Peccato che oggi in via S.Bernardino è stata ridisegnata la segnaletica orizzontale, che di fatto elimina 15 posti auto per residenti, senza contare quelli interni alla proprietà oggetto dei lavori, per creare spazio ai mezzi pesanti che lavoreranno per il parcheggio... Ovviamente durante quella riunione i rappresentanti del Comune, pur essendo perfettamente a conoscenza di ciò, si sono ben guardati dall'informarci!!! E questi lavori andranno avanti per almeno 18 mesi!!! E ovviamente, quale migliore momento dell'anno per creare tutto questo disagio se non il mese di giugno????? Con il senno di poi mi dico che sono stata davvero ingenua....dovevo immaginare...chiedere maggiori dettagli....ma mi consola (magra consolazione, ahimé!) il fatto che non ero sola, e ci siamo fidati tutti!
Mi sento veramente buggerata e non lo sopporto!
E ora esprimo la mia indignazione come cittadina: questo è il secondo parcheggio privato che viene realizzato nel giro di 4 anni nel raggio di 100 metri. Quello realizzato in Carbognano ha penalizzato i residenti di via Vecchia, me compresa, per il lungo tempo di realizzazione, con un'infinità di polvere per il traffico continuo di mezzi pesanti, anche in piena estate, oltre alla perdita di 10 posti auto che erano fruibili nella parte terminale della via. Posti mai più recuperati, mentre il parcheggio privato costa la bellezza di € 3 all'ora o frazioni di ora. L'amministrazione dice che non può intervenire sulle tariffe....ora io però sono stufa di aspettare che il sindaco si decida a pretendere che la proprietà del parcheggio ripaghi i danni causati al muro del canale, puntellato da anni! Bisogna aspettare che il muro cada e il canale esondi un'altra volta???
Il parcheggio ovviamente non ha generato nessun benefit per i residenti!!!
Ora, visto che VOLUTAMENTE sono stati nascosti al comitato e ai cittadini tutti, i termini di realizzazione del nuovo parcheggio privato, e quindi i sacrifici a cui i residenti andranno in contro da oggi per un anno e mezzo almeno, chiedo che vengano rimandati i lavori a fine estate e vengano ripristinati i parcheggi di via San Bernardino. E se ci fossero delle penali da pagare, le paghi chi ha dato i permessi! Eccheddiamine!!!